Informazione

Bambini che non smettono di cantare, fischiare o fare rumore

Bambini che non smettono di cantare, fischiare o fare rumore

I bambini sono per natura irrequieti, curiosi, commossi ... soprattutto quando sono molto piccoli, e questo è un buon segno. Significa che si sviluppano normalmente e non c'è nulla di cui preoccuparsi. Ci sono bambini più irrequieti di altri, ma generalmente, dove ci sono bambini, c'è rumore.

Ma, È normale che un bambino non smetta di canticchiare, fischiare o fare rumori?

In linea di principio, non c'è nulla di insolito in questi comportamenti, anche se possono renderci molto nervosi, il grado di tolleranza dei genitori è importante per valutare se dietro questi comportamenti si nasconde o meno qualcos'altro. È importante valutare la "quantità di rumore" che il bambino fa, a che ora, la sua intensità e in generale, com'è il bambino e quanti anni ha., poiché un bambino di 3 anni non è la stessa cosa di un bambino di 7 anni.

Se è generalmente un bambino calmo, che mormora, fischia o fa rumore, è nella normalità. I bambini cantano mentre giocano, parlano "da soli", fischiano (adorano quando hanno imparato a farlo) ... e non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Il movimento e l'attività nei bambini implica vitalità e aiuta i bambini ad alleviare la tensione ed esprimere ciò che sentono e ciò che accade loro quando non hanno altri mezzi e risorse psicologiche per farlo.

Devi differenziarlo da quando un bambino, oltre a cantare, parlare, fischiare o fare rumore, è in generale un bambino irrequieto, non si concentra sui giochi, passa da un'attività all'altra, accarezza tutto, è agitato, ecc ... Allora possiamo dire che quei piccoli rumori che ci innervosiscono sono forse il segno di qualcos'altro, e ci troviamo davanti a un bambino impulsivo, irrequieto, con difficoltà di attenzione, iperattivo o che vuole semplicemente attirare la nostra attenzione. Pertanto, sarà necessario consultare uno specialista che valuti il ​​bambino nel suo insieme e determini se c'è o meno qualcosa di cui preoccuparsi.

Devi sempre prenderlo con cautela poiché dipenderà dall'età del bambino, dal suo carattere, dall'ambiente che lo circonda, o dai momenti o dalle attività che sta svolgendo e bisogna sempre tener conto che non interferisce con il suo normale attività.

Quindi, per rispondere alla domanda, perché mio figlio non smette di cantare, fischiare, parlare o fare rumori? non possiamo dare una risposta unica e clamorosa, il bambino deve essere valorizzato nel suo insieme (età, carattere, ambiente, situazioni in cui si manifesta) ei genitori, stress, carattere, richieste, ecc ...) e sempre e in caso di dubbio, consultare un professionista dell'infanzia, che sarà colui che potrà darci una risposta precisa ed efficace.

Puoi leggere altri articoli simili a Bambini che non smettono di cantare, fischiare o fare rumore, nella categoria Condotta in loco.


Video: I DUE MIGLIORI ESERCIZI PER IL WHISTLE REGISTER. REGISTRO DI FISCHIO (Gennaio 2022).