Informazione

Pulizia dentale. Intervista a Gustavo Camañas

Pulizia dentale. Intervista a Gustavo Camañas

Una buona igiene dentale è essenziale per prevenire la carie nei bambini. Lavarsi bene i denti dopo ogni pasto, ma soprattutto di notte, è fondamentale per evitare che i batteri presenti nella bocca entrino in contatto con il cibo e producano acido che danneggia lo smalto dei denti.

Imparare a lavarsi i denti come un gioco è essenziale. Il dentista Gustavo Camañas assicura che i genitori hanno la missione di insegnare ai loro figli questa abitudine giocando e portandoli in clinica per una pulizia dentale una volta all'anno.

Come dovrebbe essere la pulizia orale di un bambino durante il suo primo anno di vita?
Molto accurato, soprattutto. I primi denti escono quando il bambino ha dai 4 ai 6 mesi e per loro è molto traumatico perché è doloroso e di solito li colpisce con diarrea o febbre, in alcuni casi. Per questo motivo, la pulizia dentale dovrebbe portare benessere al bambino e deve essere eseguita con una garza inumidita con acqua tiepida.

Questa garza deve essere posizionata sul dito e deve essere passata sulla superficie dei denti del bambino. L'atto deve essere semplice e naturale. È importante anche passare sulle gengive con un leggero massaggio e farlo come un gioco, che provoca benessere. Il bambino non deve associare l'igiene dentale a un'esperienza traumatica.

Come pulire i denti dei bambini da 1 a 3 anni?
Dobbiamo giocare con loro perché è il momento più importante dell'addestramento per il bambino ad eseguire una corretta tecnica di igiene orale per tutta la vita. Gli spazzolini dovrebbero essere di setole morbide e il dentifricio adatto all'infanzia. Ai bambini dovrebbe essere insegnato a lavarsi i denti su tutto il viso come se fosse un gioco. I genitori sono in missione per insegnare questa abitudine giocando.

Da che età possiamo sbiancare i denti dei bambini?
I denti possono essere sbiancati a partire dai 16 anni perché i prodotti sbiancanti sono un po 'aggressivi. Tuttavia, utilizziamo candeggine testate, che contengono nitrato di potassio, che è una sostanza calmante. Lo sbiancamento dentale in clinica non danneggia i denti perché lo sbiancamento pulisce la dentina, che è lo strato che si trova prima del nervo e il nervo non sarà influenzato dallo sporco.

Lo sbiancamento è indicato nel 90% dei casi, ma non nei bambini fino a quando non hanno 16 o 17 anni.

Con che frequenza i bambini dovrebbero farsi pulire i denti in clinica?
Da 6 o 7 anni possiamo fare la prima pulizia dentale. Non dovrebbe essere esaustivo come quello praticato su un adulto. Viene utilizzato uno spazzolino speciale, simile a uno spazzolino elettrico, con una pasta al fluoro. L'ecografia di solito non viene eseguita per rimuovere il tartaro. La pulizia dovrebbe essere eseguita una volta all'anno.

Cosa dovremmo fare quando le gengive di nostro figlio sanguinano?
Il sanguinamento delle gengive sia nei bambini che negli adulti è un testimone che salta per annunciare che qualcosa sta accadendo nel tessuto di supporto dei denti. È urgente perché può causare gengiviti, che è reversibile, ma non il grado successivo di gengivite, che è parodontite o piorrea. Pertanto, se le gengive sanguinano continuamente, è meglio andare dal dentista il prima possibile.

Marisol New. Copywriter

Leggi l'intervista completa:

  • Rottura dei denti e traumi dentali. Intervista a Gustavo Camañas
  • Carie dentaria infantile. Intervista a Gustavo Camañas
  • Ortodonzia invisibile per bambini. Intervista a Gustavo Camañas

Puoi leggere altri articoli simili a Pulizia dentale. Intervista a Gustavo Camañas, nella categoria Cure odontoiatriche in loco.


Video: Togliere il tartaro dai denti, rimedi naturali per la pulizia dei denti (Gennaio 2022).